mostra fotografica

OBIETTIVO SUL FRONTE. Carlo Balelli e le squadre fotografiche militari nella Grande Guerra

 

 

MACERATA, spazi Ex Upim 23 maggio – 28 giugno 2015 (prorogata fino al 31 agosto 2015)

 

 

All’iniziativa è stata conferita la “Medaglia di rappresentanza” del Presidente della Repubblica Italiana

 

 

con il patrocinio di

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Prefettura – Ufficio territoriale del Governo di Macerata

 

promossa da

Centro Studi Carlo Balelli per la storia della fotografia

 

in collaborazione con

Biblioteca Comunale “Mozzi Borgetti” di Macerata

Biblioteca Statale di Macerata

 

con il contributo di

Regione Marche

Comune di Macerata

Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra – sezione di Macerata

 

enti collaboratori

Accademia di Belle Arti – Macerata

Università degli Studi di Macerata

Università degli Studi di Camerino

Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea – Macerata

Sistema Museale della Provincia di Macerata

 

ideazione e cura della mostra

Emanuela Balelli, Nicola di Monte, Ivano Palmucci, Giuseppe Trivellini

 

comitato promotore

Emanuela Balelli, Roberto Fulvio Besana, Nicola di Monte, Donatella Donati, Alessandra Sfrappini, Stefania Monteverde, Gilda Coacci, Paola Taddei, Roberto Perna, Annalisa Cegna, Ivano Palmucci, Giuseppe Trivellini, Angelo Ventrone

 

cura del catalogo

Emanuela Balelli, Gabriele D’Autilia, Nicola di Monte, Giuseppe Trivellini

 

comitato scientifico

Emanuela Balelli (Centro Studi Balelli), Roberto Fulvio Besana (Biblioteca Statale Macerata), Annalisa Cegna (ISREC – Macerata), Daniele Diotallevi (già Soprintendenza Beni storici artistici delle Marche), Gabriele D’Autilia (Università di Teramo), Paolo Giovannini (Università di Camerino), Maria Luisa Palmucci (Biblioteca Statale Macerata), Alberto Pellegrino (Centro Studi Balelli), Carlo Pongetti (Università di Macerata), Alessandra Sfrappini (Biblioteca Comunale Macerata), Giuseppe Trivellini (Centro Studi Balelli), Angelo Ventrone (Università di Macerata)

 

collaboratori

Giovanni Liverotti, Renato Pagliari, Massimiliano Pavoni, Giuliano Sanseverinati, Eleonora Sarti, Vittorio Zazzaretta

 

 

 

Organizzazione generale

coordinamento    Emanuela Balelli, Angelo Biagiola, Nicola di Monte, Ivano Palmucci, Giuseppe Trivellini

responsabili dei progetti didattici    Gabriele Cingolani, Ivano Palmucci

collaboratori ai progetti didattici    Maurizio Coccia, Ivana Schiaffi

promozione, comunicazione    SMVstudio

ufficio stampa    Chiara Sentimenti

segreteria amministrativa    Luciana Andrenelli

 

 

 

Allestimento

progettazione e direzione lavori    Giuseppe Trivellini

progetto illuminotecnico    Piergiorgio Capparucci

installazioni interattive    Mentezero associazione culturale, Carlo Gioventù, Biancamaria Mori

video e multimedia    Lucia Ilari, Matteo Ciucci, Leonardo Maffei

collaboratori    Angelo Biagiola, Luciano Borgiani

 

Obiettivo sul Fronte

copertina_Obiettivo

OBIETTIVO SUL FRONTE. Carlo Balelli e le squadre fotografiche militari nella Grande Guerra

a cura di: Emanuela Balelli, Gabriele D’Autilia, Nicola di Monte, Giuseppe Trivellini

 

catalogo della mostra
Macerata, spazi ex Upim  –  23 maggio/28 giugno 2015

 

 

progetto grafico:
SMVstudio Giuseppe Trivellini, Treia

editore:
Centro studi “Carlo Balelli” per la Storia della Fotografia, Macerata

caratteristiche del volume:
formato 24 x 30
pagine 336
stampa in bicromia e quadricromia
numero delle foto: 300 ca.
prezzo € 45,00

 

SMVstudio Concert Hall #05

invito_12_2014

Aida 1921

copertina

 

AIDA 1921. La prima stagione lirica allo Sferisterio di Macerata nelle foto di Alfonso Balelli

a cura di: Emanuela Balelli, Nicola di Monte, Giuseppe Trivellini

 

 

progetto grafico:
SMVstudio Giuseppe Trivellini, Treia

editore:
Centro studi “Carlo Balelli” per la Storia della Fotografia, Macerata

caratteristiche del volume:
formato 24 x 22
pagine 168
stampa in bicromia e quadricromia
numero delle foto: 142
prezzo € 28,00

SMVstudio Concert Hall #04

sala_miroirs

libro fotografico

copertina

Sguardi immortali. Il ritratto fotografico dei Balelli

Il volume rappresenta il primo contributo all’analisi della ritrattistica prodotta dallo Studio fotografico Balelli, che ha operato a Macerata dal 1850 al 1970 con tre generazioni di fotografi: il fondatore Carlo Balelli senior (Faenza, 1817 – Macerata, 1883), il figlio Alfonso Balelli (Macerata, 1862 – Macerata, 1937), il nipote Carlo Balelli (Novara, 1894 – Macerata, 1981). Il libro è curato da Emanuela Balelli e Giuseppe Trivellini, con la consulenza scientifica del Centro Studi “Carlo Balelli”; i materiali sono tratti dai “Fondi Balelli” della Biblioteca Comunale “Mozzi Borgetti” di Macerata e della Biblioteca Statale di Macerata e provengono inoltre dalla collezione privata della Famiglia Balelli.

L’apparato iconografico di questo volume è frutto delle ricerche effettuate per l’allestimento di due mostre tenutesi a Macerata tra il 2012 e il 2013, accompagnato da un prezioso corredo di saggi di approfondimento. Il professor Alberto Pellegrino, saggista e giornalista, ci introduce con il suo testo nella storia del ritratto fotografico fin dalle sue origini. Con attenta ed approfondita analisi il professor Vicenzo Marzocchini, esperto di storia della fotografia e collezionista, traccia un affresco della produzione ritrattistica dei Balelli. Un particolare interesse è stato rivolto alla serie di ritratti di uomini illustri di cui si è occupato il dottor Maurizio Nati, già bibliotecario della Statale di Macerata e curatore del Fondo Balelli di questa biblioteca. Segue un exursus sulle vicende familiari attraverso le memorie raccolte da Emanuela Balelli, figlia di Carlo. Infine il contributo del professor Paolo Verdarelli, sociologo dell’Università di Camerino, che analizza il tema della donna al lavoro prendendo in esame alcuni scatti esemplari di Carlo Balelli. Ai saggi di approfondimento si uniscono due repertori fotografici, uno dedicato ai ritratti effettuati in studio e l’altro all’immagine della donna nella produzione Balelli.

Non sono solo immagini piene di fascino, sensibilità ed eleganza; sono anche, e soprattutto, la storia che scorre sotto i nostri occhi, sono i costumi, le acconciature, gli sguardi, gli arredi, le abitudini di tutti i giorni e l’evento straordinario, il lavoro duro dei campi, la fabbrica, il salotto e la strada, il ritratto in posa e quello rubato, sono la vita nel suo svolgersi.

 

progetto grafico:
SMVstudio Giuseppe Trivellini, Treia

editore:
Centro studi “Carlo Balelli” per la Storia della Fotografia, Macerata

caratteristiche del volume:
formato 24 x 22
pagine 168
stampa in bicromia e quadricromia
numero delle foto: 142
prezzo € 28,00

SMVstudio Concert Hall #03

concerto_airaghi

SMVstudio Concert Hall #02

concerto_1894

SMVstudio Concert Hall #01

invito

Concerto del Duo Ensabella